Quale esperienza più esclusiva di un aperitivo riservato
in cima ad un monumento del XV secolo,
con vista sulla Basilica e il campanile di San Marco?

Palazzo Contarini del Bovolo
Dettagli architettonici della scala a spirale
Il Belvedere della Scala Contarini del Bovolo - credits: @leonardvonbibra
Vista sul campanile di San Marco e sulle cupole della Basilica

La Scala Contarini del Bovolo è tra i gioielli che rendono unica Venezia.

 

L’imponente scala a chiocciola, esempio di architettura tardo gotica in cui iniziano a comparire le prime suggestioni del gusto rinascimentale, è parte di Palazzo Contarini, proprietà di una delle più potenti famiglie nobili di Venezia durante la Serenissima Repubblica, che vanta anche un Doge tra i propri discendenti.

 

Nel Quattrocento Pietro Contarini decide di abbellire la dimora di famiglia con questa prestigiosa opera, un modo per rimarcare l’importanza del palazzo che, pur non avendo alcun affaccio sul Canal Grande, si trova in una posizione privilegiata, tra piazza San Marco, centro politico della città e Rialto, cuore economico.

 

Il nome è legato al significato dialettale del termine bovolo: scala a chiocciola, appunto.

 

Ciò che colpisce è la leggerezza complessiva: la presenza delle logge sembra quasi creare un pizzo che avvolge delicatamente la struttura cilindrica, un impalpabile disegno che diventa anche elemento di raccordo tra la torre e il palazzo.

 

 

Agli ospiti dell’Hotel Cà Bonfadini sarà possibile prenotare un’esperienza unica: un aperitivo riservato sul Belvedere della Scala Contarini del Bovolo.

 

La terrazza del Belvedere è il luogo perfetto per un momento romantico o un business event particolarmente esclusivo, da vivere anche nelle tiepide giornate d’autunno.

 

Dalla cima della scala la vista è infatti impagabile: poco distanti si scorgono le cupole della Basilica di San Marco, affiancate dal Campanile.

 

Affacciandosi invece sul Rio di San Luca si scopre una Venezia inusuale, dove i canali d’acqua passano in secondo piano e la città si trasforma in una fitta trama di tetti, cupole e piccole finestre.

 

Alla bellezza paesaggistica si unisce l’eccellenza di un servizio impeccabile, perfetto in ogni dettaglio.

 

Il prestigio della Venezia più nobile torna così al proprio splendore, offrendo ancora una volta l’emozione di una città che non finisce mai di sorprendere.

 

 

Sign up for the newsletter to receive news and special offers from I Palazzi.

  • *Campi obbligatori